IRAN demoniaco shariah saudita SpA FMI NWO NATO

IRAN shariah Arabia SAUDITA ] il demoniaco delle altre religioni tutte? io lo conosco bene, ma, questo non potrebbe mai essere un alibi per voi! voi state portando i vostri figli all'inferno, e questo è il vostro dominio e la vostra responsabilità!


#Sciiti: #Iran, #Iraq, #Siria, #Yemen ] Rothschild Satana Mecca Kaaba vi ha condannato alla estinzione, ed il vostro genocidio non potrebbe mai essere fermato senza distruggere Mecca Kaaba: il cuore di Satana shariah! ] e, in nessun modo voi potete sfuggire alla violenza dei sauditi, se voi non abolite la violenza della shariah contro i SANTI! TUTTAVIA È SOLTANTO UNA QUESTIONE TEMPORALE, come abbiamo avuto apologia di reato nazista, così certamente avemo apologia di reato shariah. Quindi anche ISLAM potrebbe essere cancellato da questo pianeta, Perché ISLAM non ha saputo evolversi: rimanendo sempre all'ombra del delitto, irrazionalità e menzogna! [ ANSWER TO VIOLENCE ] When they kept on questioning Him, He straightened up and said to them, “Let any one of you who is without sin be the first to throw a stone at her.” (John 8:7) [ “Get dressed and come along, we have a traitor we are going to necklace. We have a tire, a bottle of petrol and matches.” The group of angry youths at the door did not even give their South African youth leader, Julia, a chance to protest. Julia’s parents were Christians who tried to raise her in the ways of the Lord. She rebelled at an early age and mixed with bad friends, abused drink and drugs, and married a man who deserted her. As a single parent she did her utmost to find a job, but work and food was scarce. Julia joined a political party and participated in every gathering in her neighbourhood. Violence, she thought, is the only solution to the country’s and her own problems. She was soon chosen as leader of a large group of young people who made their presence known in the streets. Nevertheless, Julia’s problems were not solved. Every day was one long struggle to keep body and soul together, to find employment and to care for her child. One day, things became too much. She realised that no person could help. “Lord,” she prayed in the dark, “if You truly are there, as my parents maintain You are, You must help me now.”
The Lord answered her prayer. He laid His hand on this young woman and changed her life. She would never again be alone without her Heavenly Father who cares for her by her side. After her repentance she spent much time pondering and praying about her political aspirations and how she would handle her youth group. That morning with the youths at her door, Julia got dressed and accompanied them to the man they wanted to execute by neck lacing. Julia says, “I did not say anything. All that I could do was to pray and ask the Lord, ‘What must I do now?’ “Fortunately it wasn’t long before I got an answer from the Lord. I scraped all my courage together, looked at my comrades and said, ‘If there is one of you who has never made a mistake, who is not a “sell-out,” let him fasten the tire around the man’s neck, let him set it alight.’ “Not a single one of the young people had an answer. One by one they silently parted and left me with the man who was to have been executed. I asked him to help me to carry away the tire and the rest of the things. I never saw him again.
“I must admit, I was quite afraid that the young people would return to burn down my house. However, God is great and wonderful because nothing happened. I am still their leader.” RESPONSE:
Today I will be bold to live like Jesus when facing difficult situations.
PRAYER: Pray for young people caught in Satan’s lie that violence is the solution to their problems.
my #ISRAEL, I TUOI NAZISTI SHARIAH NEMICI: Farisei Talmud SpA NWO; LEGA ARABA? stanno morendo! sono tutti quelli del Gufo: AIPAC Rothschild Bildenberg farisei salafiti shariah: MECCA 666 KAABA: SpA FMI BM NWO 666 NATO CIA Belzebuul: le bestie di satana: DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE. si, TUTTI loro stanno morendo! [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF: DA UN CIMITERO devono uscire, e in un cimitero devono entrare: definitivamente! ] Gezabele queen Elisabetta second, #UK , CIA: #Merkel, #Clinton #Hillary #NATO, #FED, #BCE, #SPA FMI BM: Rothschild il regime massonico, 666 NWO: signoraggio bancario: alto tradimento ] come è stato, il vostro momento maledetto, cioè, che voi avete perso la Vostra verginità anale? ] drink your POISON, made by yourself, amen. C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto: C. S. S. M. L. Crux, Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco, sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF: DA UN CIMITERO devono uscire, ed un cimitero devono entrare: definitivamente! ] In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

===============

#Sciiti: #Iran, #Iraq, #Siria, #Yemen: voi avete una religione demoniaca e questa vostra? piace molto ai Farisei 666 NATO 322 CIA anglo-americani SpA FMI, eco perché, Rothschild Satana Mecca Kaaba vi ha condannato alla estinzione, ed il vostro genocidio non potrebbe mai essere fermato senza distruggere Mecca Kaaba: il cuore di Satana shariah! ] e, in nessun modo voi potete sfuggire alla violenza dei sauditi, se voi non abolite la violenza della shariah contro i SANTI! TUTTAVIA È SOLTANTO UNA QUESTIONE TEMPORALE, come abbiamo avuto apologia di reato nazista, così certamente avemo apologia di reato shariah. Quindi anche ISLAM potrebbe essere cancellato da questo pianeta, Perché ISLAM non ha saputo evolversi: rimanendo sempre all'ombra del delitto, irrazionalità e menzogna! [ ANSWER TO VIOLENCE ] For you died, and your life is now hidden with Christ in God. (Colossians 3:3) DEAD ALREADY – AND HIDDEN IN CHRIST. Kefa Sempangi was pastor of the large Redeemed Church of Uganda. Easter Sunday 1973 was his first serious brush with death at the hands of Idi Amin's goons. After an all-day worship service he went exhausted to the vestry to change clothes—too exhausted to notice the five strangers (government secret police goons) following him into the room:
They stood between me and the door, pointing their rifles at my face. For a long moment no one said anything. Then the tallest man, obviously the leader, spoke. “We are going to kill you,” he said. “If you have something to say, say it before you die.” He spoke quietly but his face was twisted with hatred.
my #ISRAEL, I TUOI NAZISTI SHARIAH NEMICI: Farisei Talmud SpA NWO; LEGA ARABA? stanno morendo! sono tutti quelli del Gufo: AIPAC Rothschild Bildenberg farisei salafiti shariah: MECCA 666 KAABA: SpA FMI BM NWO 666 NATO CIA Belzebuul: le bestie di satana: DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE. si, TUTTI loro stanno morendo! [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF: DA UN CIMITERO devono uscire, e in un cimitero devono entrare: definitivamente! ] Gezabele queen Elisabetta second, #UK , CIA: #Merkel, #Clinton #Hillary #NATO, #FED, #BCE, #SPA FMI BM: Rothschild il regime massonico, 666 NWO: signoraggio bancario: alto tradimento ] come è stato, il vostro momento maledetto, cioè, che voi avete perso la Vostra verginità anale? ] drink your POISON, made by yourself, amen. C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto: C. S. S. M. L. Crux, Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco, sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF: DA UN CIMITERO devono uscire, ed un cimitero devono entrare: definitivamente! ] In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

============
==========
Raymond Lindroth. Possa il Creatore Signore ti darà tutta la comprensione Lui sa è necessario supporto tom prima della sua letterale FIGLIO genetica: Yahshua in tutta santità il gran giorno del Signore Onnipotente GLORIFICATO per tutto il mondo a vedere. Eb. 12: 14.Bless voi
raymond lindroth COMMENTO IN EVIDENZA
May THE Creator Yahweh give you all the understanding He knows you need tom stand before His literal genetic SON: Yahshua in all HOLINESS on that great day of Yahweh Almighty GLORIFIED for all the world to see. Heb. 12: 14.Bless you
https://www.youtube.com/channel/UCrUeDOf5FCRd5AXMEWRrYYQ/discussion?lc=z13qyhzhwwztffj0h22ohvdounqbh323h&google_comment_id=z13qyhzhwwztffj0h22ohvdounqbh323h&feature=gp-n-y

============

L’America minaccia la guerra. E’ ufficiale. 17.10.2016. Adesso sappiamo con assoluta precisione che sono gli Stati Uniti e non la Russia a minacciare l'escalation. Adesso sappiamo con assoluta precisione che sono gli Stati Uniti e non la Russia a minacciare l'escalation. E' il vice-presidente in carica, Joe Biden, l'amico dei nazisti ucraini, a esplicitare le cose. L'abbiamo visto e ascoltato nell'intervista rilasciata al giornalista Chuck Todd, conduttore del programma NBC "Meet the Press", andato in onda domenica 16 ottobre. Vice presidente USA Joe Biden © AP Photo/ Steven Senne Biden: sconfitta Isis e indebolimento della Russia apriranno nuove strade agli Usa Vediamo come lo ha fatto tenendo sott'occhio le immagini televisive (che ormai sono il principale testimonio della politica mondiale). Joe Biden emette gorgoglii a mezza voce, facendoli eruttare dal limaccioso laghetto delle sue idee elementari. Alcune brevi frasi smozzate. Che alludono, senza ben chiarire: un classico messaggio in stile mafioso. Dobbiamo dunque interpretare, ma le interpretazioni possibili, purtroppo, non sono molte. E nessuna di esse invita alla tranquillità. Chuck Todd è già stato informato e chiede: "Perché [Obama] manderà un messaggio a Putin?". La risposta viene dopo una pausa che vorrebbe essere solenne. L'espressione del viso è seria come la smorfia che accompagna le parole: "Gli abbiamo già mandato il messaggio". La risposta alla domanda non viene, tuttavia: il "perché" di un tale messaggio non viene spiegato, per ora. Altra pausa: "Noi siamo in grado di farlo". Fare cosa? E' evidente che si tratta di una qualche azione che seguirà il messaggio. L'Intervistatore, approfittando delle pause, sempre più inquietanti, interrompe: "Lui [Putin] lo saprà? Risposta: "Lo saprà e sarà il momento delle nostre scelte, e [hum] in condizioni che avranno il più grande impatto". Il senso diventa inequivocabile: "La gente non sa fino a che punto si possono cambiare le elezioni in modo fondamentale….". Dunque il nostro vice-presidente sta parlando delle elezioni americane (altre in vista non ce ne sono) e sta dicendo che Putin può alterarne il risultato "in modo fondamentale". E annuncia che loro reagiranno "in modo proporzionale" a ciò che Putin farà. Dark web Pixabay Senatore USA vuole introdurre sanzioni contro la Russia per attacchi informatici A questo punto un'unica cosa è chiara in questo delirio: che l'Amministrazione USA in carica sa che Donald Trump è in vantaggio, e potrebbe vincere le elezioni. E, in caso di vittoria di Trump è decisa a incolparne Putin, ovvero la Russia. Ci descrive una situazione in cui la Russia avrebbe in mano il destino dell'America. Così si capisce quale sia l'idea di una risposta "proporzionata" a una tale minaccia. Naturalmente di prove di un tale complotto russo non ce n'è nessuna. Ma di prove Biden non ha alcun bisogno. Ecco così spiegata la forsennata campagna russofobica di attacchi cibernetici della Russia contro la povera America. Hillary Clinton e Donald Trump durante i dibattiti © AP Photo/ Evan Vucci Trump o Clinton, chi è meglio per l’Italia e la sicurezza mondiale? A questo punto c'è da chiedersi cose ne sarà di Trump in caso di vittoria. Sulla base di questi "ragionamenti" si può immaginare un colpo di stato, l'invalidazione delle elezioni, l'arresto di Trump per connivenza con il nemico. Ma la questione riguarda il contenuto del messaggio: che riguarda ciò che Washington si appresta a fare, su scala internazionale, in quel caso. Sarà un bombardamento massiccio contro Assad in Siria? Di una no-fly zone unilaterale americana, sempre sulla Siria? Di una provocazione sul Baltico? Di un'altra provocazione in Ucraina? Di un attacco diretto su obiettivi russi? Di un attacco cibernetico contro installazioni militari o civili russe? In tutti questi casi si tratta di un annuncio di guerra vera e propria. L'opinione dell'autore può non corrispondere a quella della redazione.
https://it.sputniknews.com/opinioni/201610173503071-usa-russia-trump-guerra/

==============

Poroshenko ha ampliato sanzioni contro cittadini e aziende russe. 17.10.2016. Il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko ha ampliato la lista delle sanzioni alle persone giuridiche e individui russi, e contemporaneamente allungando la loro durata, si può leggere sul decreto pubblicato sul sito del governo ucraino. In questa maniera, Poroshenko ha confermato la decisione presa precedentemente al Consiglio Nazionale della Sicurezza e della Difesa dell'Ucraina. Inoltre, il servizio stampa del Consiglio di sicurezza nazionale ha detto che Kiev sta pianificando di introdurre ulteriori sanzioni contro i deputati della Duma di Stato eletti in Crimea. In precedenza il gruppo parlamentare "Fronte Nazionale" ha fatto appello alla Rada (parlamento) per estendere le sanzioni a causa della detenzione in Russia della cittadina ucraina Romana Sushenko, la quale è stata accusata di spionaggio. Kiev a settembre 2015 ha imposto diversi tipi di sanzioni antirusse, dal divieto di ingresso nella nazione al sequestro delle proprietà. Nella lista dei sanzionati sono state inserite 388 persone e 105 aziende. Alla fine di agosto 2016 l'ufficio dei ministri dell'Ucraina ha allungato la durata delle sanzioni aggiungendo inoltre altre 259 individui e 46 persone giuridiche
https://it.sputniknews.com/mondo/201610173508061-poroshenko-ucraina-sanzioni-/
========
==========

Erdogan ricorda agli USA che non erano stati invitati da Saddam in Iraq nel 2003. 17.10.2016. La Turchia non ha meno ragioni di voler partecipare alla liberazione della città irachena di Mossul dai terroristi dello “Stato Islamico” degli USA, i quali nel 2003 invasero l’Iraq senza l’invito dell’allora leader Saddam Hussein, ha dichiarato il presidente turco Tayyip Erdogan. Seconda città Irachena per grandezza, Mosul dal 2014 rimane la principale roccaforte dello Stato Islamico. L'esercito iracheno e i loro alleati, tra cui la milizia nazionale, da tempo si preparano all'offensiva decisiva. Nella notte di lunedì il primo ministro Iracheno Haider al-Abadi ha annunciato l'inizio dell'operazione militare per liberare la città dallo Stato Islamico. In precedenza il presidente della Turchia Tayyip Erdogan aveva dichiarato che la nazione non poteva restare impassibile agli eventi nello stato vicino e che si è organizzata per prendere parte alle operazioni di liberazione di Mossul. Le autorità irachene si sono espresse contro la presenza di truppe turche sul territorio nazionale, le quali sono stanziate nel paese di Bashiqa a nord di Mossul. Più tardi, il dipartimento di stato degli Stati Uniti ha dichiarato che tutte le forze internazionali in Iraq devono agire in conformità con gli accordi e con il consenso delle autorità di questo paese. I “foreign fighters” che attualmente combattono nelle fila dello Stato Islamico provengono complessivamente da oltre 100 nazioni diverse, © AP Photo/ Iraq: attentati terroristici mietono più di 50 vittime "Nell'operazione a Mossul prenderanno parte nazioni che non hanno nessun tipo di relazione con la regione, ma che sono presenti sulla base del fatto che siano state invitate da Baghdad… Dunque perché allora le autorità irachene non hanno cacciato quelli che si trovano sul territorio nazionale senza invito? Gli USA sono stati invitati da Saddam Hussein 14-15 anni fa? Ma loro sono entrati comunque nel paese. E' stato versato molto sangue, sono morte più di un milione di persone. Forti di questo agiscono secondo una legge non scritta, che soddisfa i loro interessi" ha detto Erdogan, parlando al Congresso Internazionale Giuridico a Istanbul. Le sue parole vengono citate dall'agenzia Anadolu. Secondo lui il motivo che non si voglia permettere alla Turchia a prendere parte alle operazioni militari si può spiegare col fatto che non si voglia dare ad Ankara la possibilità di rovinare i piani per fomentare ulteriormente il conflitto religioso con la scusa di combattere lo Stato Islamico.
https://it.sputniknews.com/mondo/201610173507912-erdogan-usa-saddam-iraq-2003-mossul/

=============
=============
==========

IN ARDUA VIRTUS. Madama Lucrezia 10 ott 2016. Summa perfettamente compiuta e scevra di fronzoli su come quando e perche' siamo arrivati fin qui ... Anno del "Signore" 2016... Condiviso inizialmente da Prof. Robert Galli: Storia economica moderna, economia politica - III parte
LA CREAZIONE DEL CREDITO - Questa struttura organizzata per la creazione di mezzi di pagamento, che si ottengono dal nulla, ciò che noi chiamiamo “sistema del credito”, non è inventata in Inghilterra, ma in Inghilterra sviluppa meglio che altrove e diventa fondamentale per la vittoria della guerra contro Napoleone, nel 1815. (Si tratta di una vittoria formale, che costa circa 45 mila morti ammazzati, dato che sia Napoleone che i suoi generali, e che i generali della parte contraria, appartengono alla stessa confraternita massonica, e con gradi molto elevati). L’imperatore, ultimo grande "mercantilista", non può intendere il denaro se non in termini di materiale concretezza ed è convinto che i suoi sforzi bellici, tutti basati su impiego di moneta reale, evitando quindi indebitamenti e aperture di credito, gli garantirebbero una vittoria finale sull’Inghilterra, la quale, a modo di vedere di Napoleone, è destinata alla bancarotta. E si sbaglia lui, allora, ma la lezione non viene compresa da quelli che vengono dopo e dovrebbe essere studiata con rigore dai cosiddetti "economisti" contemporanei.

LA VITTORIA BRITANNICA SU NAPOLEONE
La vittoria britannica su Napoleone viene aiutata, oltre che dalla "rivoluzione del sistema del credito", anche da altri due fattori innovativi in economia:
a) la rivoluzione agraria, che è ben stabilita nelle isolette britanniche già dal 1720;
b) la Rivoluzione Industriale, che vi è altrettanto ben stabilita dal 1776, quando Watt brevetta la sua macchina a vapore, e, con essa, incrementa anche le esportazioni dei carichi d’oppio, dal Bengala verso la Cina imperiale.

La rivoluzione industriale, come la rivoluzione del credito, è incompresa, sia allora che da allora. Entrambe hanno ancora grande significato, sia nei paesi avanzati che in quelli sottosviluppati, nel ventesimo secolo.
INDUSTRIA, PROLETARIATO, AUTOMAZIONE, PROPRIETÀ DELLE RISORSE
La rivoluzione industriale è accompagnata da una serie di funzioni accessorie, come:

a) l’espansione delle città sul sistema industriale,
b) la rapida crescita di una popolazione lavorativa non qualificata (il proletariato),
c) la riduzione del lavoro a bene di scambio nel sistema competitivo,
d) il passaggio della proprietà delle risorse produttive dai lavoratori ad una nuova classe sociale d’imprenditori.

Il potere non vivente della macchina, applicato al processo produttivo (automazione), nel lungo periodo serve a ridurre o ad eliminare l’importanza del lavoro non qualificato, dell’uso di energia umana e animale nei processi produttivi, e a far allontanare dalle città le realtà produttive (spostare le industrie dalla città è anche un bel modo per salvarle dai bombardamenti, visto che in futuro le bombe devono sempre essere buttate sui tetti delle popolazioni civili delle città indifese). La funzione vitale di tutto il sistema industriale è l’utilizzo dell’energia della macchina. I primi successi industriali britannici producono enormi guadagni, guadagni che, sommati agli enormi profitti della precedente epoca basata su traffici commerciali marittimi, sul traffico di droga, e alla crescita di valore terriero delle nuove città e miniere, sono tali da consentire alle prime imprese industriali di auto-finanziarsi o, quantomeno, di finanziarsi localmente. Tali imprese sono organizzate in ditte e società, hanno contatti con le banche locali di deposito per prestiti a breve termine ma hanno poco a che fare con i banchieri internazionali, con le banche d’investimento, con i governi centrali o le altre forme corporative di organizzazioni d’affari.


LA PRIMA FASE DEL CAPITALISMO INDUSTRIALE, 1770-1950
Questa prima fase di "capitalismo industriale", è soprattutto inglese, nasce e dura in Inghilterra dal 1770, circa, fino al 1850, circa, è condivisa fino a un certo punto da Francia e Belgio, ma prende forme assai diverse negli Stati Uniti, in Germania e in Italia. Quasi completamente diversa, essa è in Russia e in Asia. La ragione principale di queste differenze è il bisogno di reperire fondi (capitali) per pagare la riorganizzazione dei fattori di produzione (terra, lavoro, materie prime, capacità lavorative, lavoro imprenditoriale, equipaggiamenti e via dicendo) che l’industrializzazione richiede. L’Europa nord occidentale e l’Inghilterra, soprattutto, dispone di fondi accumulati per finanziare la nuova industrializzazione; l’Europa e il nord America, molto meno.


LE BANCHE D'INVESTIMENTO E L'INDUSTRIALIZZAZIONE
Maggiore è la difficoltà di un territorio a mobilizzare capitali per l’industrializzazione e più significativo è il ruolo dei banchieri internazionali e dei governi nel processo d’industrializzazione. Infatti, le prime forme d’industrializzazione (basate sul tessile, l’acciaio, il carbone e il vapore) si diffondono così lentamente, dall’Inghilterra al resto dell’Europa, che l’Inghilterra sta già entrando nella fase successiva, quella del "capitalismo finanziario", quando la Germania e gli Stati Uniti (nel 1850 circa) stanno appena iniziando ad industrializzarsi.


# IL TRUCCO DELLE CORPORAZIONI A RESPONSABILITÀ LIMITATA
Questo nuovo stadio di capitalismo finanziario, che continua a dominare in Inghilterra, Francia e Stati Uniti fino al 1930, è reso necessario proprio dai grandi movimenti di capitali, necessari alla costruzione delle reti ferroviarie, dopo il 1830. I capitali necessari per l’industria ferroviaria, con le sue enormi spese in trasporto ed equipaggiamenti, non possono essere raccolti da singoli proprietari o da società locali; piuttosto, hanno bisogno di una nuova forma d’impresa, la corporazione a responsabilità limitata, meglio se "quotata" in borsa, e di una nuova sorgente di finanziamento, le banche internazionali, che concentrano, fino a quel momento, la loro attenzione quasi interamente sull’andamento fluttuante delle obbligazioni governative, presso i mercati internazionali. La domanda di materiali ed equipaggiamenti, generata dallo sviluppo delle ferrovie, determina lo stesso sviluppo nell’industria manifatturiera dell’acciaio e del carbone.


IL CAPITALISMO FINANZIARIO, 1850-1931.
Durante questa fase del capitalismo, il sistema del credito viene organizzato in un sistema integrato, su base internazionale, che funziona con incredibile facilità per diversi decenni. Il centro del sistema è a Londra, con le maggiori propaggini in New York e Parigi, ed ha, come suo maggiore risultato, un sistema bancario integrato, un’industria pesante e fortemente capitalizzata, anche se ora obsoleta, di acciaierie, reti ferroviarie, miniere di carbone e servizi elettrici.


LONDRA E LA PERFETTA INIQUITÀ DELLA DISTRIBUZIONE DEI REDDITI.
Secondo Carrol Quigley il sistema è centrato in Londra per 4 ragioni principali.

1) La prima è la straordinaria accumulazione di ricchezza prodotta in Inghilterra durante le sue due precedenti fasi di "capitalismo industriale" e di "capitalismo commerciale".

2) La seconda è data dalla struttura sociale inglese, sommamente oligarchica, (e sintetizzata nell’estrema concentrazione della proprietà terriera in pochissime mani, con un limitatissimo accesso della popolazione alle poche utilità che si cavano dall’istruzione) che offre il contesto di perfetta iniquità nella distribuzione dei redditi, con enormi eccedenze che vanno al controllo di un piccolo, energico, gruppo di persone della classe dominante.

3) La terza ragione è che tale classe dominante è aristocratica ma non nobile; perciò, è fondata sulla tradizione e non sulla linea ereditaria; è ben volenterosa sia di rastrellare denaro che di assimilare abilità dai livelli più bassi della società, e persino dall’estero, accogliendo nei suoi ranghi eredi americani ed ebrei dell’Europa centrale. Quella "élite", quasi altrettanto volentieri, dà il benvenuto anche a inglesi recentemente arricchiti, non dirozzati ma abili e conformisti, reclutati da classi sociali più basse, le cui disabilità derivanti dalla privazione scolastica, dal provincialismo e dall’impianto religioso non anglicano, tende generalmente ad escluderli dai privilegi dell’aristocrazia.

4) La quarta ragione (e certamente non l’ultima per importanza) è la competenza specifica in materie legate alla manipolazione finanziaria, specialmente sulla scena internazionale, acquisita dal piccolo gruppo di banchieri-mercantili londinesi durante la fase del capitalismo commerciale e industriale, pronta subito poi per l’uso, quando si hanno a rinnovare i modi del capitalismo finanziario.

Quigley omette la questione dei traffici internazionali d’oppio e perciò aggiungo io una quinta ragione e, anche questa, quinta non per importanza. Il narcotraffico delle compagnie marittime londinesi, negli stessi periodi che egli studia, periodi di esagerata accumulazione di ricchezza che si concentra nelle mani di talune specifiche famiglie collocate nel giro di Londra, contribuiscono in modo determinante a fare di Londra il centro finanziario più importante del mondo.

LE DINASTIE DEI BANCHIERI INTERNAZIONALI.
I banchieri “mercantili” di Londra, già nel 1810-1850, hanno in mano lo Stock Exchange, la Bank of England e il London money market, quando i bisogni dell’industrializzazione avanzano e chiamano il sistema economico al mondo industriale. Col tempo, portano nella loro rete finanziaria i centri bancari provinciali, organizzati in banche commerciali e casse di risparmio, come pure le compagnie di assicurazioni, e formarono con questi altri componenti un unico sistema finanziario su scala internazionale, che manipola la quantità e il flusso del denaro in circolazione, capace di influenzare, e controllare, governi da una parte e industrie dall’altra. Gli uomini che fanno queste cose, guardando il passato, al periodo della dinastia monarchica, nella quale essi hanno le loro proprie radici, aspirano ad instaurare dinastie di banchieri internazionali ed hanno lo stesso successo di molti altri sovrani appartenenti a dinastie politiche.

MEYER AMSCHEL ROTHSCHILD.
La maggiore di queste dinastie, ovviamente, è quella dei discendenti di Meyer Amschel Rothschild (1743-1812), di Francoforte, i cui discendenti maschi, almeno per due generazioni, continuano a sposarsi con le loro cugine di primo grado o, meglio ancora, se capita, con le loro nipotine. I 5 figli di Rothschild, basati nelle filiali di Vienna, Londra, Napoli e Parigi, come pure in Francoforte, lavorarono in modo coordinato, con metodo che altre dinastie di banchieri internazionali tentarono di copiare, raramente ottenendo lo stesso grado di eccellenza. Sono cosmopoliti anziché nazionalisti, specialmente nelle ultime generazioni, altamente civilizzati, istruiti, conoscitori del mondo, finanziatori della scuola e delle arti, di collegi, di compagnie d’opera sinfonica, di biblioteche e musei, e ancora riflettono la loro antica munificenza. Le maggiori famiglie di banchieri internazionali sono:

Raring, Lazard, Erlanger, Warburg, Schroder, Seligman, gli Speyers, Mirabaud, Mallet, Fould, e, sopra tutti, Rothschild e Morgan.

Anche dopo che queste famiglie sono coinvolte intensamente nell’industria nazionale inglese, dall’emergere del capitalismo finanziario, esse mantengono tradizioni differenti rispetto ai banchieri ordinari:

1) sono cosmopolite e internazionali;

2) sono vicine ai governi e particolarmente attenti alle questioni del debito pubblico, del debito pubblico interno e del debito pubblico verso l’estero, anche in aree che paiono a prima vista a rischio, come l’Egitto, la Persia, la Turchia Ottomana, la Cina imperiale e l’America Latina;

3) sono interessate più in obbligazioni che in beni, ricercano la liquidità, considerando gli impegni in beni materiali, mobili o immobili, come il primo passo verso la bancarotta;

4) conseguentemente, sono devote fanatiche della deflazione (che chiamano SOUND MONEY, per la sua stretta associazione con gli alti tassi d’interesse e l’alto valore del denaro) e del GOLD STANDARD, che ai loro occhi simboleggia la sicurezza di quei valori;

5) sono altrettanto devote al culto della segretezza e all’utilizzo segreto dell’influenza finanziaria sulla vita politica.

Quest’ordine di banchieri internazionali viene chiamato "Merchant Bankers" in Inghilterra, "Private Bankers" in Francia e "Investment Bankers negli Stati Uniti d'America. In tutte le nazioni si dedicano a varie attività bancarie e di cambio ma si distinguono sempre dagli operatori bancari ovvi ed ortodossi delle banche commerciali e delle casse di risparmio.

#TRUCCO DELLA PERSONALITÀ GIURIDICA.
Una delle caratteristiche meno ovvie del loro operare è che rimangono imprese private prive di personalità giuridica, generalmente costituite in società, e che rimangono tali fino a tempi relativamente recenti, trattenendo così, saldamente, le loro proprietà, scansando gli obblighi formali, le registrazioni obbligatorie, le offerte di azioni al pubblico, e, generalmente, ogni forma di pubblicità. Questo stato di "rischio", che li priva delle limitazioni di responsabilità personali offerte dalle società costituite con personalità giuridica, viene conservato, in maggior parte dei casi, fino a che le moderne imposte di successione non rendono necessario dare a queste ricchezze dinastiche l’immortalità e l’astrattezza della "personalità giuridica", per evitare l’imposizione fiscale. Il mantenimento dello status d’imprese private, prive di personalità giuridica, viene protratto il più a lungo possibile, perché assicura l’anonimato e la massima segretezza a persone che hanno poteri pubblici tremendi e che temono la consapevolezza pubblica delle loro azioni come un tediosissimo pericolo, quasi terribile quanto l’inflazione (ma ricordiamoci che quando il capitale viene conferito in una società anonima, l'azionista viene espropriato della quota di capitale che conferisce. Non ignoriamo quindi, come fa Quigley, che sia anche questa la ragione del loro intestarsi le proprietà come privati, come pure che sia logico presumere che sia sempre loro l'invenzione del trucco delle espropriazioni inconsapevoli del sistema delle società anonime). In conseguenza della loro astuta discrezione, le persone ordinarie non hanno modo di sapere o d’immaginare quali quantità di ricchezza, o quali tipi di operazioni economiche, queste imprese gestiscano, e spesso neppure di farsi un’idea chiara di chi siano i membri associati, i titolari dell’impresa. E perciò, anche soggetti con considerevole influenza politica, possono tranquillamente non associare nomi quali:

Walter Burns, Clinton Dawkins, Edward Grenfell, Willard Straight, Thomas Lamont, Dwight Morrow, Nelson Perkins, Russell Leffingwell, Elihu Root, John W. Davis, John Foster Dulles, e S. Parker Gilbert con il nome di “Morgan“.

Eppure molti di questi e molti altri sono parte del sistema d’influenza che si origina dagli uffici di J.P. Morgan, al numero 3 di Wall Street. Questa ditta, come altre della confraternita bancaria internazionale, opera costantemente con corporazioni e con governi, rimanendo un’oscura società di persone, privata, fino a che il "capitalismo finanziario" internazionale viene passato dal suo letto di morte alla sua tomba. J.P. Morgan & Company, originariamente fondata in Londra con un’altra ragione sociale, George Peabody & Company, nel 1838, non si è mai trasformata in società di capitali, fino al 21 marzo del 1940, e cessa d’esistere come entità a sé stante il 24 aprile del 1959, quando si fonde con una sussidiaria della sua più importante banca d’investimento: la Guaranty Trust Company. La sua affiliata di Londra, Morgan Grenfell, viene incorporata ed è tuttora operativa.

DEI BANCHIERI CHE STIMANO POCO I POLITICI.
I banchieri della confraternita bancaria internazionale considerano i pubblici ufficiali inaffidabili, circa il controllo della politica monetaria (lo si vede bene anche ai giorni nostri). L’influenza drammatica del "capitalismo finanziario", e la terribile influenza dei banchieri internazionali, sono esercitate sia sui governi che sul mondo degli affari e delle imprese, ma non funzionerebbero se non fossero capaci di persuadere governi e imprese ad accettare due assiomi del proprio impianto ideologico. Entrambi gli assiomi sono basati sulla tesi – facilmente condivisibile – che i politici sono troppo deboli, poco intelligenti, aggiungo io, e "troppo soggetti alle pressioni temporanee delle masse popolari", per essere considerati affidabili sul controllo del sistema monetario; conseguentemente, la santità di tutti i valori cari ai banchieri, e la robustezza e stabilità del denaro, devono essere preservati in due modi:

a) basando il valore del denaro su quello dell’oro;
b) affidando ai banchieri il controllo dell’offerta di denaro.

Per fare questo, è necessario nascondere, inducendo in errore popoli e governi, le nozioni sulla vera natura del denaro e sul funzionamento del sistema monetario.


GOLD STANDARD E SABILIZZAZIONE DEI CAMBI.
I “banchieri” chiamano “stabilizzazione” (stabilization) quel processo con il quale si stabilisce. una politica monetaria, agganciando la moneta all’oro; con ciò s’implica che questa sorta di “stabilizzazione” influirebbe, come conseguenza singola, stabilizzando i cambi e stabilizzando i prezzi. In realtà si ottiene solo la stabilizzazione dei cambi, mentre l’influenza che il sistema ha sui prezzi è casuale e ben indipendente, con effetti talvolta destabilizzanti (per la tendenza cronica dei banchieri a forzare i prezzi verso il basso, limitando l’offerta di denaro). Di conseguenza, molte persone, molti finanzieri e persino economisti, sono stupiti dalla scoperta, nel ventesimo secolo, che il Gold Standard produce stabilità di cambi e instabilità di prezzi. E però quel sistema ha già contribuito a determinare le sue variazioni economiche in gran parte del diciannovesimo secolo, anche se senza raggiungere gli stessi limiti estremi. I cambi vengono stabilizzati sul Gold Standard perché, per legge, in molte nazioni, l’unità monetaria viene fatta valere come una determinata, fissa, quantità d’oro ed entrambe, moneta o corrispondente quantità d’oro, sono scambiabili a quel dato rapporto legale. Nel periodo precedente il 1914, le valute vengono stabilizzate in certe nazioni, come segue qui sotto:

nel Regno Unito: 77s. 10 1⁄2 d. eguagliano un oncia standard d’oro (a 11/12);
negli Stati Uniti d’America: $20.67 eguagliano un oncia d’oro fino (a 12/12);
in Francia: 3,447.74 franchi eguagliano un chilogrammo d’oro fino;
in Germania: 2,790 marchi tedeschi eguagliano un chilo d’oro fino.


ORO MEZZO DI SCAMBIO E BENE MATERIALE
Quei rapporti vengono stabiliti dall’obbligo di legge per effetto del quale, una persona che porti oro, monete d’oro o certificati, presso l’Ente Pubblico del Tesoro (o presso altri enti o luoghi designati) può convertire ciascuno di essi in ciascuno degli altri a costo zero e in quantità illimitata. Il risultato del sistema Gold Standard pieno è che l’oro si ritrova in una posizione molto particolare: è al tempo stesso moneta (mezzo di scambio) e ricchezza in sé, come bene materiale. Nella sfera monetaria, il valore di tutti gli altri tipi di moneta è espresso in oro e, nella sfera economica delle ricchezze materiali, il valore di tutti gli altri tipi di derrate e di beni è espresso in termini monetari (che però sono anch’essi espressi in oro). Se consideriamo i rapporti tra denaro e merci come un’altalena in cui ciascuno di essi è alle estremità opposte, in modo che il valore di uno cresce tanto quanto il valore dell’altro diminuisce, allora dobbiamo vedere l’oro come il fulcro di quell’altalena, su cui questo rapporto si calibra, ma che di per sé non va né verso l’alto né verso il basso.


IL SISTEMA MONETARIO
"Non si può comprendere la storia del mondo senza comprendere come funziona il denaro", dice il buon prof. Padovani; e allora dobbiamo anche dare un’occhiata al sistema monetario, al suo ruolo e ai suoi protagonisti. Le banche centrali sono, fin dal principio della loro esistenza, istituti di proprietà di soggetti privati. In ciascuno Stato l’offerta di denaro prende la forma di una piramide rovesciata, in equilibrio sulla sua punta. La punta rappresenta l’offerta d’oro e dei suoi certificati equivalenti; i livelli intermedi rappresentano una più ampia offerta di banconote; alla sommità, si ha una superficie aperta ed espandibile che rappresenta l’offerta, ancora maggiore, di depositi. Ciascun livello usa i livelli sottostanti ad esso come riserve e i livelli sottostanti hanno quantità di denaro inferiori. Le banconote vengono messe in circolazione da banche d’emissione e sono garantite da riserve d’oro, o da certificati, detenuti nelle proprie casse o in qualche riserva centrale. La frazione di queste banconote emesse, tenuta in deposito-riserva, dipende da consuetudini, regolamenti bancari (statuari delle banche) e leggi di Stato. Si hanno diverse banche d’emissione in ciascuno Stato, anche se in tempi più recenti questa funzione è stata attribuita ad un numero sempre più esiguo, o a una singola “banca centrale”, per un singolo Stato. Queste banche d’emissione, e anche queste banche centrali, sono istituti privati, di proprietà di soggetti privati, che lucrano dalle proprie operazioni. Nel periodo dal 1914 al 1939, negli Stati Uniti d’America, le banconote emesse dalla Federal Reserve sono coperte da certificati di depositi in oro per il 40% del loro valore complessivo; tale copertura viene poi ridotta al 25% nel 1945. La Banca d’Inghilterra (Bank of England), con un atto del 1928, ha le sue banconote scoperte fino a 250 milioni e coperte al 100% del valore in oro per importi superiori a quel limite. La Bank of France, nello stesso anno, stabilisce la garanzia di copertura delle banconote emesse al 35%. Queste disposizioni possono sempre essere messe da parte, o modificate, in casi di emergenza, per esempio in casi di guerra.


COME DETERMINARE IL VOLUME DI DENARO IN CIRCOLAZIONE
I depositi di superficie, del più alto livello della piramide rovesciata, vengono chiamati con questo stesso nome, "depositi", secondo la consuetudinaria ambiguità dei banchieri, a onta del fatto che si tratta di due tipi di relazione assolutamente distinti.

1) MUTUI DI CLIENTI VERSO LE BANCHE
Una cosa sono i depositi costituiti dai clienti presso le banche (“lodged deposits“), che costituiscono diritti reali di credito dei risparmiatori che depositano (cioè, che prestano con un mutuo) il loro denaro in banca, dopodiché quel denaro non è più loro, sui quali i possessori dei conti di deposito possono ottenere la liquidazione di un interesse.

2) MUTUI DI BANCHE VERSO I CLIENTI
Un’altra cosa sono i depositi ordinati dalle banche (“created deposits“) che rappresentavano diritti delle banche, creati dal nulla, inventati dalle banche ed emessi sotto forma di prestiti fatti ai correntisti, i quali ci devono pagare sopra anche gli interessi in anticipo, in quanto tali diritti rappresentano il loro indebitamento verso le banche.

In entrambi i casi, ovviamente, assegni possono essere emessi, in corrispondenza di tali depositi, per pagare terze parti, e questo è forse il motivo che rende facile l’utilizzo, per entrambi i tipi di relazione con la banca, della stessa definizione. Entrambi i tipi di deposito fanno parte del sistema di circolazione della moneta. I "depositi" di risparmio, essendo creati appunto per accumulare risparmio, costituiscono una forma di deposito deflazionistica (cioè, il denaro non circola, perché viene accumulato, o comunque tenuto fermo, risparmiato, e ciò contribuisce a rarefazione monetaria e deflazione). I "depositi" ordinati dalle banche, al contrario, costituendo aggiunte di offerta di denaro, sono inflazionistici (cioè a dire, erogando fidi e mutui, le banche mettono a disposizione denaro che viene prelevato dalle imprese o dai privati per comprare roba; questo aumento di circolazione di denaro ravviva le industrie, i commerci e stimola l'occupazione, però tende a far crescere i prezzi). Il volume dei secondi dipende da una serie di fattori fra i quali i principali sono il tasso d’interesse e la domanda di credito. Questi due fattori giocano un ruolo fondamentale nella determinazione del volume di denaro in circolazione in una comunità, perché una larga porzione di quel volume, in una comunità ad economia avanzata, è costituita da assegni emessi contro "depositi".

VOLUME DEL CREDITO E RISERVE DISPONIBILI
Il volume dei depositi che le banche possono creare, come l’ammontare delle banconote che
possono emettere, dipende dal volume delle riserve disponibili e sufficienti a pagare qualunque massa di assegni presentati all’incasso (contro denaro) piuttosto che depositati. Questi meccanismi possono essere regolati da leggi (vedi la pazzia di Monti con i contanti in Italia), da regolamenti bancari o da consuetudini locali. In tutte le nazioni, la domanda e il volume del credito tende ad espandersi nei periodi di crescita economica e si contrae nei periodi di depressione (ma in questi anni in Europa abbiamo visto che, in periodo di depressione, è l'offerta del denaro che hanno ristretto, ma la domanda c'era). Ciò spiega fino a un certo punto gli aspetti inflazionistici di una depressione, la combinazione che contribuisce a formare il cosiddetto “ciclo economico”.

BANCHE CENTRALI CIRCONDATE DA INVISIBILI BANCHE PRIVATE
Nel corso del diciannovesimo secolo, con l’impianto del Gold Standard e l’evoluzione del sistema bancario moderno, si sviluppano anche, attorno alla piramide rovesciata dell’offerta di denaro, una pletora di entità finanziarie che ruotano attorno alla banca centrale. Nella maggior parte delle nazioni, le banche centrali sono circondate a breve distanza da invisibili banche d’affari private. Queste banche d’affari si vedono poco, perché sono sovrastate dall’abbagliamento delle banche centrali, nonostante che queste ultime siano spesso da esse controllate. In Francia, per esempio, nel 1936, quando la Banca di Francia viene riformata, il suo consiglio di amministrazione è ancora dominato dai nomi delle famiglie che l’hanno originariamente istituita, nel 1800; ad essi sono stati aggiunti un paio di nomi più recenti, come quello di Rothschild (aggiunto nel 1819); in taluni casi i nominativi possono non essere riconosciuti al volo, perché sono quelli dei generi, piuttosto che dei figli. Altrimenti, nel 1914, i nomi, frequentemente quelli di protestanti di varia origine provenienti dalla Svizzera (giunti nel diciottesimo secolo), sono sempre gli stessi.

====================
#Biden è un Sodoma GENDER, Darwin culto: 666 ROTHSCHILD SPA FMI CLINTON HILLARY .. ma, ma perché lui non gode: quando i loro: al-NURSA CIA, loro muoiono insieme ai loro akbar sharia sauditi CIA?
... ed è soltanto questa la storia della terza guerra mondiale nucleare, perché gli USA stanno preparando un colpo mortale nucleare PREVENTIVO contro la Russia!
L’America minaccia la guerra. E’ ufficiale. PandoraTV https://youtu.be/pP128SPzGDc
16 ott 2016. Adesso sappiamo con assoluta precisione che sono gli Stati Uniti e non la Russia a minacciare l’escalation. E’ il vice-presidente in carica, Joe Biden, l’amico dei nazisti ucraini, a esplicitare le cose. L’abbiamo visto e ascoltanto nell’intervista rilasciata al giornalista Chuck Todd, conduttore del programma NBC “Meet the Press”, andato in onda domenica 16 ottobre.
benzedrex23 ore fa
Giusto per fare informazione, nessun mezzo di informazione incluso Pandora ci ha dato notizia. Esiste un ordine esecutivo del 13 Ottobre che andrebbe la pena di leggere e renderlo noto a più persone possibili. Loro sanno qualcosa che sta per succedere e che noi ignoriamo completamente. Sarà questo il messaggio di cui parlava Biden?
https://www.whitehouse.gov/the-press-office/2016/10/13/executive-order-coordinating-efforts-prepare-nation-space-weather-events

Gloria Franchi
FATE GIRARE QUESTO VIDEO P.F. http://sapereeundovere.com/la-terza-guerra-mondiale-e-alle-porte-fate-girare-questo-video/
Franco Pitoni
Penso che gli Americani siano drogati, ma drogati veramente, perché neanche un folle sotto effetto di LSD sarebbe in grado di distruggere il pianeta per salvare la loro DEMENZA imperialista e capitalistica.
==============
LA TERZA GUERRA MONDIALE E’ ALLE PORTE. FATE GIRARE QUESTO VIDEO!
http://sapereeundovere.com/la-terza-guerra-mondiale-e-alle-porte-fate-girare-questo-video/
dominus UniusRei Dominus

satan NATO Biden 666 WW nuclear be now
dominus UniusRei Dominus

my holy JHWH ] tu lo sapevi, tu lo hai sempre saputo, che io sarei giunto a dire: " Satana SpA FMi BM NWO: ok, adesso vediamo chi sei tu, e adesso vediamo chi sono io!"
dominus UniusRei Dominus

SALMAN SAUDI ARABIA ] se noi affermiamo che, nei miei personaggi virtuali: di lorenzoALLAH Mahdì, lorenzoJHWH Messiah, e Unius REI, non c'é nulla di soprannaturale, e che questi sono soltanto dei personaggi virtuali, tutto il frutto di pura fantasia: il mio sogno migliore, cioè, di poter benedire tutti i popoli del mondo, al fine di: poter veicolare il messaggio politico della fratellanza universale? ok! poi, da un punto di vista politico non cambia nulla, perché, io in politica, io sono sarò e rimarrò sempre un agnostico razionale! Quindi io non pretendo una sovranità, al di fuori della razionalità dell'intelletto umano.. anche perché contrariamente, il mio messaggio non potrebbe mai essere universale!
 revenge Yitzhak Kaduri
1,312 videos
96 subscribers
dominus UniusRei Dominus dominus UniusRei Dominus
 
232 subscribers

dominus UniusRei Dominus

Edoardo Bettazzi [ revenge Yitzhak Kaduri ] ma, voi state facendo esoterismo, in questo modo aiutate gli islamici SHARIA, e tutte le forze SPA FMI BM NWO GENDER FARISEI massoniche Darwin le scimmie sviluppate a Sodoma: TUTTE disgregatrici delle nostra civiltà ebraico cristiana! ESOTERISMO È SACRILEGIO E PECCATO MORTALE!

dominus UniusRei Dominus

#ERDOGAN ] non è che, io UNIUS REI, io rappresento una qualche faziosità: o un qualche interesse particolare: NO! io non sono neanche contro qualche regime dittatoriale, perché io non sono ideologia o religione.. io cerco la legge NATURALE UNIVERSALE: che è la mia fratellanza Universale: un progetto culturale razionale laico! [ soltanto i cretini ASSASSINI DEL GENOCIDIO E DELLA GLOBALE SCHIAVIZZAZIONE DEI POPOLI: cioè, quelli come Rothschild, e come Salman mi possono recepire come "CONTROPARTE" [ stai attento: studiati di dare: una qualche forma di: amnistia altrimenti, tu ti troverai nel bel mezzo di una guerra civile e ti troverai contro tutta la Comunità internazionale! ] .. e non si dica che Unius REI ama il popolo turco più di come lo ama Erdogan!

=================

Dear Lorenzo, The ICEJ's 2016 Feast of Tabernacles continues LIVE tonight at 8:30pm Israel time from Jerusalem. This is a special evening where we celebrate the nations and families which have come up to Jerusalem to worship the God of Abraham, Isaac and Jacob.
Tonight's Speaker: Dr. Jürgen Bühler. Dr. Jürgen Bühler is an ordained minister and trained physicist who serves as Executive Director of the International Christian Embassy Jerusalem. He is a licensed minister with the German Pentecostal Federation (BFP), and his unique scriptural insights into issues relating to Israel, the Church and the nations have placed him in great demand as a speaker all over the world.
Check out the Feast streaming schedule below and be sure to tell your friends and family about this wonderful opportunity. May you blessed by this wonderful event, and we pray you will be able to join us in person next year! ICEJ Feast Team ...
Special Feast Offering

The Lord commanded the people of Israel to bring their offerings to Jerusalem during the Feast of Tabernacles (Deut. 16). Therefore, many pilgrims bring a special offering from their church or family to the Feast. While we can support Israel anytime throughout the year, this is a special opportunity to prophetically join all the nations gathered in Jerusalem and make a special offering before the Lord.
Send a Feast Offering


Send a Prayer Request

The ICEJ has always appreciated the importance of prayer and intercession and we continue to encourage and organize prayer for Israel all around the world through our Isaiah 62 Prayer Initiative. Prayer will also play a crucial part in this year's Feast with daily sessions and a special prayer vigil scheduled. You are invited to send us your prayer requests to be brought before the Lord during the Feast of Tabernacles.
Al Onsager

Your placement of Prager U. videos on a restricted list is absurd. You allow almost anything on youtube and yet will censure sane, literate discussion of modern issues. What other political voices are you also censuring? You have lost my support as well!
lorenzojhwh Unius REI

my ISRAEL, I TUOI NAZISTI SHARIAH NEMICI LEGA ARABA? stanno morendo! tutti quelli del Gufo: Rothschild Bildenberg farisei salafiti shariah: MECCA KAABA: SpA FMI BM NWO 666 NATO CIA Belzebuul: le bestie di satana: DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE? TUTTI loro stanno morendo! [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF: DA UN CIMITERO devono uscire, ed un cimitero devono entrare: definitivamente! ] Gezabele queen Elisabetta UK second, CIA: #Merkel, #Clinton #Hillary #NATO, #FED, #BCE, #SPA FMI BM: Rothschild il regime massonico, 666 NWO: signoraggio bancario: alto tradimento ] come è stato, il vostro momento maledetto, cioè, che voi avete perso la Vostra verginità anale? ] drink your POISON, made by yourself, amen ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux, Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco, sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF: DA UN CIMITERO devono uscire, ed un cimitero devono entrare: definitivamente! ] In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

==============

'Tagliato' collegamento Internet Assange. 'E' opera di uno Stato'.
Il collegamento a Internet del fondatore di WikiLeaks Julian Assange nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra e' stato staccato da un soggetto statale non identificato: lo ha annunciato la stessa WikiLeaks.

======================

Guerra civile senza tregua nel Sud Sudan, il Paese "più giovane" al mondo, nato nel 2011 con un referendum che ne ha sancito la separazione dal Sudan. Le autorità militari sudsudanesi hanno oggi affermato che 56 ribelli sono stati uccisi negli ultimi due giorni in scontri tra governativi e forze d'opposizione vicino a Malakal, località nel nordest. Lo riferiscono media locali aggiungendo che l'esercito avrebbe subito perdite "minori".
 Secondo un portavoce militare "molti combattenti ribelli uccisi sono ragazzi tra i 13 e i 18 anni". Le autorità sudsudanesi accusano l'ex leader ribelle Riek Machar, che per un breve periodo di cessate-il-fuoco è stato anche vice del presidente Salva Kiir, di aver dato l'ordine di attaccare una postazione militare. Dall'inizio della guerra civile tra Kiir e Machar il Sud Sudan sta scivolando verso la catastrofe umanitaria. Secondo varie organizzazioni internazionali, da 4 a 5 milioni di persone rischiano di morire di fame e malattie per mancanza di cibo.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/10/17/sud-sudan-combattimenti-decine-uccisi_a7ee040a-c1f4-42ce-934e-bab77ff82d70.html

==============

ma fermare Saddam e Gheddafi, non è stata per i Salafiti shariah i waabiti una buona idea ISIS shariah al-NURSA! ] Gentiloni, la Russia deve fermare Assad, Mosca rischia di pagare un prezzo politico molto alto.
Fabio Dell'Acqua
Come volevasi prevedere,un pappagallo ha parlato anche oggi, chissà se quando apre la bocca capisce di cosa parla ? ... secondo me ha dei suggeritori.... è incredibile, non ho più parole....

Ilario Fantuzzi · In compenso Gentiloni non chiede che gli USA fermino el Nusra.
Conosce la parte est, ma non la parte ovest della città!
Ma adesso monderà l'intelligence - come in Libia . per avere informazioni di prima mano.
Renzi, non credi sia opportuno un rimpasto che tolga di mezzo questi Ministri imbecilli che ti ritrovi?

Bruno Mirabella · Qualcuno deve fermare Gentiloni e il giornalista ANSA che sparano cazzate ... il rischio che potrebbero colpirsi a vicenda.

Gianluigi Aste · un ministro assolutamente incapace a svolgere il suo ruolo, solo capace di pagare i riscatti ai terroristi sequestratori e poi negare il fatto....Putin a questo manco sa che esiste, parla solo per far scrivere i giornalisti e dare l'impressione che l'italia conti qualcosa

Paolo Basteri · Questo ministro invisibile un vero signor nessuno che ripete a pappagallo senza sapere di cosa parla le veline che gli passa la CIA o Kerry : a Mosul i suoi amici stanno entrando con mazzi di fiori?
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/17/gentiloni-la-russia-deve-fermare-assad_702cb3a1-d6b0-4cc5-a4c1-a5b8af04f80a.html

=================

non sono dispiaciuto del diritto di cronaca, ma, del sistema massonico Rothschild Bildenberg SpA FMI BM NWO 666 Mecca Kaabain se, che proteggerà sempre i suoi infami! NEW YORK - Billy Bush lascia lo show 'Today' di Nbc. Bush, nipote di George W. H. Bush, e' il 'protagonista' del video choc del 2005 in cui Donald Trump si lascia andare a commenti sessisti. Ad annunciare l'addio dell'intervistatore dei vip e' il responsabile dello show in una email. ''Gli auguriamo il successo andando avanti'' si legge nella email.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/18/video-scandaloaddio-billy-bush-show-nbc_e6ae96fd-7397-4a4d-ae8d-570849a04e23.html

==================

NEW YORK - ''I giornalisti hanno inondato la campagna di Hillary Clinton con denaro in contanti''. L'accusa e' di Donald Trump ed e' affidata a un tweet che prende spunto da un'analisi condotta dal Center for Public Integrity. Secondo lo studio ''giornalisti o persone che lavorano nel mondo del giornalismo'' hanno donato 396.000 dollari alle campagne di Hillary Clinton e Donald Trump, di cui il 96% alla candidata democratica.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/10/18/trump-da-giornalisti-soldi-a-hillary_dea12f8e-3f0c-4c9b-815c-273f694065e3.html

=============

In Etiopia il governo ha dato una nuova stretta allo stato d'emergenza di sei mesi imposto una decina di giorni fa dopo la strage di fedeli e oppositori di etnia Oromi, avvenuta durante una cerimonia religiosa. Tutte le comunicazioni attraverso i social media sono state messe al bando e anche i messaggi con cellulari sono stati vietati. Lo riferisce il sito online AfricaNews.
 Il provvedimento emesso dal ministro della Difesa, Siraj Fergessa, segue il divieto di diffusione delle notizie fornite da due media indipendenti, l'Ethiopian Satellite Radio e Television (Esat) e l'Oromo Media Network, che hanno sede negli Usa. Inoltre è vietato pubblicare e distribuire documenti oltre che indire manifestazioni.
 Poteri aumentati per le forze di sicurezza alle quali è dato ordine di controllare, perquisire, ricercare e arrestare chiunque anche senza autorizzazione della magistratura e che potranno difendersi da qualsiasi non meglio precisata "minaccia o aggressione".
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/africa/2016/10/17/etiopia-vietati-social-media-e-sms_32feb992-c8b5-48a5-9e39-184638d0ad8e.html

=========
==============

chi uccide i martiri cristiani? cade sotto maledizione! ] NEW DELHI - Un incendio causato probabilmente ieri sera da un corto circuito ha causato almeno 23 morti e decine di feriti nel Sum Hospital, un ospedale privato di Bhubaneswar, capitale dello Stato centro-orientale indiano di Orissa. Lo riferisce la tv Times Now. Le fiamme, ha precisato l'emittente, si sono manifestate verso le 19,30 locali nell'area di dialisi del primo piano del centro medico, e si sono rapidamente estese ad altri reparti, fra cui la Rianimazione.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/10/18/indiaincendio-in-ospedale-in-orissa-23_f040619f-1cd8-40f6-a3ff-83dbe816f675.html

========
==========

Vladimir Putin e Xi Jinping. Bloomberg: Russia e Cina stanno creando un centro di potere alternativo agli USA © Sputnik. 17.10.2016) Mosca e Pechino trovano sempre più una maggior comprensione reciproca sullo sfondo del confronto delle due potenze con gli Stati Uniti, scrive Bloomberg. Negli ultimi mesi tra Cina e Russia si registra un rafforzamento della cooperazione sulla sicurezza. Mosca e Pechino sono più vicine in ambito militare, dopo aver condotto esercitazioni navali congiunte nel Mar Cinese Meridionale e aver trovato punti in comune nella diplomazia, per esempio intervenendo con una sola voce contro gli Stati Uniti relativamente ai loro piani di installare in Corea del Sud elementi di difesa missilistica, scrive l'agenzia. "Il fatto che entrambi i Paesi hanno parlato di azioni comuni a livello militare è una questione molto seria. Le minacce rappresentate dalla difesa missilistica americana sta spingendo la Cina e la Russia verso un ulteriore avvicinamento. La loro politica di contenimento è soprattutto arginare gli Stati Uniti", — ritiene l'analista senior dell'Istituto sull'Estremo Oriente dell'Accademia Russa delle Scienze Vasily Kashin. Queste azioni dimostrano come la convergenza dei due presidenti, Vladimir Putin e Xi Jinping, si stia sviluppando tramite contatti più formali nel campo della sicurezza, aggiunge Bloomberg. Secondo il presidente russo, la Russia e la Cina hanno sviluppato "un rapporto unico di fiducia e di sostegno reciproco." A loro volta a Pechino hanno osservato che i due Paesi condividono posizioni identiche su problemi regionali di primo piano, tra cui Siria e Afghanistan. Tracce del consolidamento della cooperazione sono visibili al di là della diplomazia: nel mese di agosto la Russia è stato il più grande fornitore di petrolio della Cina. Le statistiche doganali cinesi hanno registrato una crescita dello scambio commerciale bilaterale del 3,6% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Per instaurare legami militari più profondi con la Russia, Xi Jinping deve superare la resistenza di parte dell'establishment cinese, contrario a trascinare il Paese nelle operazioni internazionali. Allo stesso tempo non è chiaro se Pechino sosterrà incondizionatamente Mosca nei conflitti in cui gli interessi della Cina non sono così grandi, come ad esempio in Siria e in Ucraina.
https://it.sputniknews.com/politica/201610163500829-geopolitica-sicurezza-difesa-economia-Occidente/

Truppe italiane in Lettonia? Ma perché? 17.10.2016) Mario Michele Pascale 102070526 La Nato invierà in Lettonia, al confine russo, quattromila militari con funzione "dissuasiva" contro il Cremlino. Il partenariato NATO per le manovre della pace © AP Photo/ Mkhitar Khachatryan, Photolure Lettonia, il primo battaglione della NATO potrebbe arrivare in primavera L'Italia, a quanto dice il Ministro della difesa Pinotti, ha già preso impegni al vertice di Varsavia per fornire una compagnia. Ma perché l'alleanza atlantica schiera uomini provenienti da tutti i paesi del patto proprio alla frontiera russa? Il segretario generale della Nato, Stoltenberg, ha le idee chiare: il messaggio da lanciare a Mosca è quello della "Difesa e dialogo", non quello della "Difesa o dialogo". Tento una traduzione dall'alto politichese e faccio un esempio, giusto per comprenderci meglio. Due persone non sono in buoni rapporti. Non è mai successo l'irreparabile. Però è opportuno tentare di fare pace e parlarsi. Si tratta di omoni grandi e grossi ed un confronto fisico tra i due sarebbe distruttivo. Nella lotta rischierebbero di distruggere tutto quello che gli sta accanto. All'incontro uno dei due si presenta con una pistola in bella vista, la poggia sul tavolo dicendo "certo che voglio dialogare, non vedete come muoio dalla voglia di parlare?". Qualcosa mi dice che quell'incontro finirà male. Logo della NATO © Foto: NATO / Dennis Tappe La NATO chiede all'Italia di inviare soldati al confine con la Russia In soldoni, come fa l'Occidente a dirci che Mosca deve essere un partner nelle relazioni internazionali se poi viene fuori una provocazione così aperta e pacchiana come schierare uomini di tutte le nazioni aderenti alla Nato ad un tiro di scoppio dalle guardie di confine russe? E' arroganza o stupidità? Quando il nostro ministro degli Esteri Paolo Gentiloni dichiara che l'invio di soldati italiani al confine russo "non fa parte di una politica di aggressione verso Mosca, ma di una politica di rassicurazione" allora credo che bisogna fare qualcosa per abbassare il tasso alcoolico del governo. Ancora una volta dimostriamo di essere i servi sciocchi della Nato. In Europa siamo tra i pochi che hanno preso sul serio le sanzioni contro Mosca, mentre gli altri "big", Germania e Francia in primis, nonostante un "si" di facciata, le hanno bellamente aggirate, continuando a fare affari d'oro con la Russia. La prima vittima delle sanzioni è il nostro export: Mosca era un cliente affidabile e denaroso, che abbiamo perso per obbedire agli Stati Uniti, contrariamente ai nostri interessi politici ed economici. Autolesionismo da manuale. Soldati italiani © AFP 2016/ Aref KARIMI Anche l’Italia fa la guerra alla Russia E' evidente che la politica estera italiana va tutta costruita. Al momento navighiamo a vista, telecomandati da interessi che non ci appartengono. Da socialista io dico che il nostro primo impegno deve essere per la distensione tra Est ed Ovest. Certo dobbiamo salvaguardare la nostra adesione alla Nato, una adesione scarsamente volontaria perché maturata sulla nostra sconfitta militare con il territorio nazionale occupato da truppe americane ed inglesi, che di certo, però, va rivista a distanza di settantadue anni dalla fine della seconda guerra mondiale perché, semplicemente, è mutato lo scenario internazionale. Dobbiamo comprendere di essere alleati e non sudditi. E dobbiamo farlo comprendere agli altri. Sigonella docet. E dobbiamo comprendere che Mosca è un'opportunità per la nostra economia e non un nemico mortale. Anche se lo zio Sam vorrebbe farci credere il contrario. L'opinione dell'autore può non corrispondere a quella della redazione.
 https://it.sputniknews.com/opinioni/201610173503901-italia-lettonia-truppe-nato-russia/

==================
10:42 18.10.2016 Siria, stop attacchi aerei russi ad Aleppo Per garantire passaggio sicuro dei civili lungo sei corridoi e l'evacuazione dei malati e dei feriti. Armi russi 10:26 18.10.2016 0 144 Russia, portfolio ordini armi a 52 miliardi di dollari Previste vendite per 15 mld sia nel 2016 che nel 2017. Vilnius, Lituania 09:54 18.10.2016 2669 Incidente nel Mar Baltico, la Lituania rimprovera la Russia L’ambasciatore russo a Vilnius: situazione internazionale non c’entra, è una mossa elettorale.

Donald Trump 09:25 18.10.2016 5562 Presidenziali Usa, Trump insiste: frode elettorale su vasta scala Il tycoon su twitter: perché i leader repubblicani lo negano? Petro Poroshenko 23:04 17.10.2016 4637 Poroshenko ha ampliato sanzioni contro cittadini e aziende russe Il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko ha ampliato la lista delle sanzioni alle persone giuridiche e individui russi, e contemporaneamente allungando la loro durata, si può leggere sul decreto pubblicato sul sito del governo ucraino.

 Il logo di Russia Today sulla sede dell'emittente a Mosca 22:35 17.10.2016 9776 Esperto: popolarità di “Russia Today” continua a crescere George Galloway, politico inglese, giornalista, speaker, scrittore ed ex membro del parlamento del Regno Unito.

Carri armati turchi in Iraq 21:53 17.10.2016 31833 Erdogan ricorda agli USA che non erano stati invitati da Saddam in Iraq nel 2003 La Turchia non ha meno ragioni di voler partecipare alla liberazione della città irachena di Mossul dai terroristi dello “Stato Islamico” degli USA, i quali nel 2003 invasero l’Iraq senza l’invito dell’allora leader Saddam Hussein, ha dichiarato il presidente turco Tayyip Erdogan. Bandiera dell'Ucraina e dell'UE 21:20 17.10.2016 21063 Media: Ucraina capisce che non otterrà ulteriore supporto dall’UE Kiev attende invano un’apertura dell’UE e dei suoi confini nei prossimi anni, ma l’Unione si allontana sempre di più dall'Ucraina e si avvicina invece alla possibilità di abolire le sanzioni contro la Russia, scrive il quotidiano "Vesti".

Il sottomarino nucleare Juri Dolgoruky 20:45 17.10.2016 0 2419 FAZ: perché gli USA temono i sottomarini russi nell’Atlantico La Russia ha modernizzato la sua flotta di sottomarini e ha aumentato le sue attività nell’atlantico e nei mari confinanti, scrive il quotidiano Frankfurter Allgemeine citando le parole del vice-ammiraglio americano James Foggo.

Rodrigo Duterte, presidente delle Filippine 20:11 17.10.2016 1526 Duterte: nella lotta alla droga non mi importa dei diritti umani Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte, parlando della lotta contro i narcotrafficanti e la criminalità nel suo paese, ha dichiarato che non gli importa dei diritti umani.

Il re deceduto Bhumibol Adulyadej 19:38 17.10.2016 0 789 Cina – Thailandia: relazione ad un bivio? Il re Bhumibol Adulyadej era un’persona importante per le relazioni tra la Cina e la Thailandia. La morte del re è stata una grande perdita sia per la Thailandia che per la Cina, al punto che il rappresentante della Cina ha elogiato il ruolo del re nel mantenimento e la crescita delle relazioni tra i due stati.

Cacciatorpedinieri della Marina russa nel Baltico 19:07 17.10.2016 153410 Generale polacco “prevede” un’invasione russa nei paesi baltici Il generale polacco Roman Polko, ex capo delle forze speciali polacche GROM ed ex vice capo dell’Ufficio della sicurezza nazionale, ha dichiarato che non esclude un’invasione delle truppe russe nei paesi baltici.

Sistema missilistico antinave K-300P Bastion 18:42 17.10.2016 “Rosoboronexport” presenterà a Parigi più di 130 progetti per la marina L’ente “Rosoboronexport” (parte dell’azienda statale Rostech) presenterà più di 130 progetti di produzione russa di mezzi militari per la marina alla mostra internazionale navale militare “Euronaval 2016” a Parigi, ha comunicato lunedì l’addetto stampa dell’azienda.

La cattedrale di San Basilio alla Piazza Rossa di Mosca. 18:11 17.10.2016 5994 Cinesi in Russia per vedere l'aurora boreale, acquistare diamanti e l'eredità comunista La Russia sta assistendo ad una crescita spettacolare del turismo cinese. Non solo verso Mosca o San Pietroburgo ma anche verso le destinazioni meno comuni come Sochi, la Crimea e Murmansk.
 https://it.sputniknews.com/archive/

=================

Dear Lorenzo, Mark your calendars for Sunday - Thursday at 8:30pm Jerusalem time and join us LIVE from Israel as we broadcast the evening celebrations of the Feast of Tabernacles.
Not available at that time? No problem! We'll be looping the broadcast in-between live events.
Check out the full schedule below and be sure to tell your friends and family about this wonderful opportunity.
May the Lord bless you richly out of Zion!
Dr. Jürgen Bühler
ICEJ Executive Director
======


















































Leggi questa email nel tuo browser





martedì 18 ottobre 2016





Zuzanna Górska-Kanabus
3 comportamenti che potrebbero rovinare il tuo rapporto con gli altri


Come evitare gli errori che ostacolano la comunicazione e ti separano dalle altre persone


Continua a leggere







Lucandrea Massaro
Stefania Atzori imprenditrice: il mio successo? La fede in Dio e l’essere donna



Continua a leggere



Catholic Link
5 dèi con cui in genere confondiamo Dio



Continua a leggere



Gelsomino Del Guercio
Evangelizzazione 2.0: la Parola di Dio arriva in casa….via radio!


L'esperimento del parroco: non sarà un radio parrocchiale ma coprirà tutte le esigenze dei fedeli 2.0


Continua a leggere












Meg Hunter-Kilmer
Quando si cerca il salvatore nei posti sbagliati


Quando trasformiamo i nostri leader politici - o il …



Dave Moore
“Faccio musica perché è il mio modo di collegarmi a Dio”


The Walls



























Russell Shaw
Le differenze contano: i cattolici sono ancora lontani dall’unione con i luterani


Nonostante i recenti passi verso la riconciliazione, la dottrina resta un ostacolo all'unità





Giacomo Galeazzi
“Quelle nostalgie tra gli oppositori di Francesco”


L’arcivescovo di Chieti: «Chi ha paura del rinnovamento non crede al Vangelo»





Alvaro Real
Sembra una persona normale ma fa “miracoli”: ha già salvato 5 vite


Paco Caro, un conducente di autobus, “toccato dalla bacchetta magica di Dio”





padre Carlos Padilla
Confidi nella Vergine Maria? Parlale con questa preghiera


“Grazie perché sei quella Madre che mi non lascerà mai...”





Papaboys 3.0
Gesù spiega a padre Pio qual è il vero “potere immenso” nella Chiesa






Toscana Oggi
Il gioco d’azzardo è peccato per la Chiesa?


Una domanda di grande attualità, visto il diffondersi delle ludopatie. Risponde don Gianni Cioli, docente di Teologia morale alla Facoltà Teologica …





Portaluz
“Aver confessato un omicidio mi ha salvato la vita”


Esteban Lee non era disposto ad andare all'inferno
  


KINGDOM UNIVERSAL REI in ISRAEL, guarda gli ultimi video dei canali a cui sei iscritto per il 14 ott 2016.













" I bambini del Donbass" Victoriya Shilova a Roma


3 ore fa • 227 visualizzazioni









PandoraTV







+ altri 4




































Airbag Dainese D-Air Street: dimostrazione di funzionamento


5 ore fa • 121 visualizzazioni









Rivista Motociclismo







+ altri 3













Muhammad Affirms the Bible (David Wood)


7 ore fa • 7.957 visualizzazioni









Acts17Apologetics







+ altri 1




































#5giornia5stelle del 14 ottobre 2016


7 ore fa • 537 visualizzazioni









M5sParlamento







+ altri 13













Aggiornamenti! Miscappaladiretta 14/10/2016


11 ore fa • 637 visualizzazioni









Salvo5puntozero







+ altri 1




































Dario Fo': giullari e saltimbanchi di regime. Antonio Pantano


13 ore fa • 225 visualizzazioni









ACCADEMIA DELLA LIBERTA' | RELOADED

































Giornalismo e social, Ruben Razzante: “Il diritto all’oblio? E’ una...


13 ore fa • 166 visualizzazioni









Il Fatto Quotidiano







+ altri 2




































CERCHIARA PARTE 1 E PARTE 2 DELL 8 OTTOBRE 2016


13 ore fa • 95 visualizzazioni









AlbaMediterranea







+ altri 2













ספר תורה לביה"כ ששרד את ליל הבדולח


15 ore fa • 223 visualizzazioni









Arutz Sheva TV










Stanno arrivando grandi guerre. Consigli per i fratelli che rimango...
IRAN shariah Arabia SAUDITA ] il demoniaco delle altre religioni tutte? io lo conosco bene, ma, questo non potrebbe mai essere un alibi per voi! voi state portando i vostri figli all'inferno, e questo è il vostro dominio e la vostra responsabilità!









endtime7777